nav-left cat-right
cat-right

La muira puama, combatte l’impotenza sessuale maschile e stimola il desiderio sessuale femminile

La pianta dalle note proprietà, il cui nome deriva da due vocaboli indios che vogliono dire legno-forte, legnopotente è una pianta originaria dell’Amazzonia brasiliana era utilizzata dagli indigeni come afrodisiaco in decotto e per semicupi e che secondo la tradizione erboristica viene utilizzata per le sue persunte attività stimolanti e digestive; neurotoniche; antireumatiche, antinevralgiche.

Tonico, Afrodisiaco, Anti –reumatico, Anti-stress, Anti-dissenteria, Stimolante del Sistema nervoso centrale, Neurastenico, contro la Dismenorrea e la Sindrome premestruale, come medicamento nervino. Il suo uso è indicato in molti casi di impotenza sessuale, ma anche nella diminuzione della libido e nei casi di astenia psichica.

Molti studi hanno dimostrato che un ciclo di assunzione di due/tre settimane, rispettando la dose consigliata, migliora lo stato erettile in generale, le funzioni sessuali, il vigore ed il desiderio sia nell’uomo che nella donna. Ottimo come . Usata nei casi di impotenza, diminuzione della libido, astenia psichica, stanchezza fisica ed intellettuale. Agirebbe sui sistemi “catecolaminergici” del sistema nervoso centrale ed i suoi principi attivi funzionerebbero da precursori dei neurosteroidi cerebrali. Sia i sistemi catecolaminergici cerebrali che i neurosteroidi sono tra i principali responsabili del desiderio sessuale oltre che dell’aspetto di gratificazione propria che deriva dal compimento dell’atto.

La loro azione benefica non si ferma però qui, poiché catecolamine e steroidi sovrintendono al determinante ruolo di generare la sensazione di energia e vitalità fisica complessiva, ne deriva una azione rivitalizzante generale che ha positivi influssi sullo stato generale. La cosa straordinaria è che, sembra assodato che stimola i centri nervosi spinali responsabili dell’erezione maschile, e può anche, se assunta dalla donna, provocare un inturgidimento dei genitali femminili (in particolare del clitoride) con conseguente aumento del desiderio e del piacere.

In erboristeria veniva apprezzata anche per le proprietà stimolanti e digestive, antireumatiche, antinevralgiche e neurotoniche. Contiene un alcaloide (muirapuamina) simile alla yohimbina che avrebbe azione alfa-bloccante e vasodilatatrice tale da giustificare l’uso afrodisiaco della pianta.

Scrive Cattorini: I preparati di Muirapuama hanno dato soddisfacenti prove nella cura delle astenie gastrointestinali e circolatorie, nella atonia ovarica, nei casi di inappetenza e di dispepsia e, per le proprietà neurotoniche, oltre che nei casi di impotenza genesica, negli esaurimenti e nelle depressioni nervose.

I NOSTRI PRODOTTI CON LA
Decotto di Muira Puama
Infuso di Muira Puama
Tisana di Muira Puama
Tisana afrodisiaca del desiderio femminile
Tisana di Damiana e Muira Puama

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Da leggere:

Nessun commento

Non c’è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Al momento l’inserimento di commenti non è consentito.